Consulenza personale gratuita

080 080 08 81

Lunedì – venerdì: 08:00 – 20:00

Prenotare un appuntamento

Tinnito – come porre fine al fastidioso rumore nell’orecchio

Il tinnito insorge improvvisamente e si manifesta col suo costante ronzio, fischio o tintinnio nelle orecchie. Questi continui rumori rappresentano spesso per le persone colpite una grande limitazione della qualità della loro vita. Scoprite con noi maggiori informazioni sulle cause e i rimedi per il tinnito.

Cos’è il tinnito?

L’acufene o tinnito non è una vera e propria malattia ma un sintomo medico. Esso è caratterizzato da un fastidioso rumore che solamente la persona colpita percepisce in un orecchio o in entrambe le orecchie. Non esiste pertanto alcune fonte esterna. Si stima che circa il 40% della popolazione svizzera abbia accusato questo disturbo dell’udito almeno una volta per un breve periodo nella vita. Fino al 20% vi è una diagnosi di tinnito cronica, il che significa che i rumori nell’orecchio persistono per più di tre mesi. Secondo risultati consolidati nella ricerca neuroscientifica, l’insorgere dei rumori si identifica in un’attività anormale dei neuroni del cervello; perciò la causa dell’acufene non è nell’orecchio stesso.
Tinnitus

Quali sono le cause del tinnito?

In primo luogo la medicina distingue fondamentalmente le cause del tinnito tra due tipi di acufene: tinnito oggettivo e tinnito soggettivo. Nel caso di tinnito soggettivo non esiste alcuna fonte sonora. Le cause della sua origine potrebbero essere:

  • trauma acustico
  • calo dell’udito
  • presbiacusia
  • infiammazioni dell’orecchio e infezioni virali o batteriologiche
  • malattia autoimmune dell’orecchio interno
  • corpi estranei nel condotto uditivo
  • otite cronica
  • malattie del sistema nervoso centrale
  • neuroma acustico (tumore benigno nel canale uditivo)
  • otosclerosi (malattia della staffa nell’orecchio medio)
  • malattie cardiovascolari
  • malattie da decompressione
  • malattie metaboliche e renali
  • Sindrome di Ménière (malattia dell’orecchio interno di causa sconosciuta)
  • disturbi funzionali dell’articolazione temporo-mandibolare o rachide cervicale

Lo stress può essere una delle cause del tinnito soggettivo?

Anche se circa il 26% della popolazione affetta da tinnito cronico è molto stressata dal tintinnio nelle orecchie, tra le cause dell’acufene lo stress è da escludersi. Tuttavia vi è una stretta correlazione tra i sintomi della malattia e una notevole tensione psicologica. Nonostante stress, depressione e altri fattori psicologici non provochino l’acufene nel cervello, è innegabile che questi contribuiscano alla sua formazione e la alimentino. Lo stress porta a una distribuzione alterata degli ormoni nel corpo e a disturbi della circolazione sanguigna fornendo in tal modo il potenziale per una mancanza di ossigeno all’orecchio interno. Anche le persone colpite dalla sindrome di burnout o da stati d’animo depressivi raccontano sempre in maggior numero di essere affetti da tinnito. Così il tintinnio nelle orecchie diventa l’espressione fisica di un conflitto interiore.

Nel caso di acufene oggettivo le cause psicosomatiche non sono rilevanti

L’acufene oggettivo si verifica solo in circa l’1% delle persone colpite. In questo caso il medico può rilevare effettivamente una fonte sonora nel corpo come ad esempio il rumore del flusso nei vasi sanguigni. Nell’acufene oggettivo sono da escludere cause psicologiche e anche cause legate alla colonna cervicale. Invece, in caso di tinnito pulsatile le cause sono da ricondursi alle seguenti malattie specifiche:

  • emangiomi (tumori costituiti da vasi capillari o da malformazioni vascolari in fase di crescita)
  • tumori nell’orecchio medio
  • tremore palatale (movimento incontrollabile e ritmico del palato molle)
  • cambiamenti di circolazione sanguigna nella giugulare
  • disfunzioni della tuba d’Eustachio

Come prevengo il tinnito?

La causa più comune di tinnito è un danno all’udito causato dal rumore. Perciò, in determinate occasioni come ad esempio concerti rock, si consiglia di indossare adeguate protezioni per le orecchie. Lo stress, essendo un fattore che favorisce la percezione soggettiva dei rumori nelle orecchie, va minimizzato: ciò è possibile attraverso l’ottimizzazione del tempo e attraverso esercizi di rilassamento. Anche un’alimentazione sana riduce il rischio di acufene. Nel caso in cui sentiate rumori acuti nelle orecchie, è consigliabile la visita presso uno specialista. Egli può affrontare immediatamente il problema ed eventualmente impedire un decorso cronico.
Hörprobleme Tinnitus

Cosa posso fare contro il tinnito?

Indifferentemente se si tratta di tinnito monolaterale o bilaterale, la causa è di fondamentale importanza per un adeguato trattamento. Le opzioni di terapia del tinnito includono procedure mediche, stimolazioni acustiche e provvedimenti comportamentali; inoltre hanno avuto successo l’impiego di stimolatori cerebrali elettrici e magnetici e il trattamento fisioterapico. Il problema è che il tinnito cronico non si può semplicemente “spegnere”, esso non è curabile. Lo scopo delle terapie, di solito, è rendere la vita migliore alle persone affette da tinnito: le terapie dovrebbero pertanto garantire che le persone affette percepiscano i rumori fastidiosi in maniera meno intensiva, migliorando la qualità della vita. Nella fase acuta il medico somministra principalmente per via endovenosa anestetici locali, farmaci per favorire la circolazione sanguigna e glucocorticoidi (steroidi).

È possibile trattare il tinnito con un apparecchio acustico?

Sebbene in caso di tinnito siano le cause a determinarne il trattamento, esistono diverse misure a sostegno della terapia. Tra queste c’è l’apparecchio acustico: il 95% delle persone colpite lamenta una diminuzione dell’udito. Nell’89% dei casi vengono colpite entrambe le orecchie. La maggior parte degli apparecchi acustici è dotata di un cosiddetto noiser che produce un rumore basso ma regolare. Questo dopo un po’ aiuta il cervello a non percepire più il tinnito. Gli apparecchi acustici aiutano a migliorare la vita dei pazienti e al contempo, a diminuire il carico psicologico causato dal tinnito.

Se a volte fate fatica a comprendere il vostro interlocutore, se non sentite gli uccelli cinguettare o i grilli frinire, è bene non sottovalutare questi segnali. Un test professionale dell’udito fornisce già un valido aiuto per riscontrare eventuali problemi.

Fissate oggi stesso un appuntamento in un centro specializzato Amplifon per un test professionale gratuito dell’udito.

Prenotare un appuntamento

Tinnito – come porre fine al fastidioso rumore nell’orecchio
2.5 - 2 Ratings