Consulenza personale gratuita

080 080 08 81

Lunedì – venerdì: 08:00 – 20:00

Prenotare un appuntamento

I moderni micro apparecchi acustici sono quasi invisibili

Moderni micro apparecchi acustici
L’udito è uno dei nostri organi di senso più importanti. Chi non sente più in maniera adeguata, non può più prendere parte a molte situazioni della vita sociale e all’interazione tra persone. I moderni micro apparecchi acustici costituiscono un aiuto: non solo sono tecnologicamente avanzati, ma sono anche quasi completamente invisibili.

Il micro apparecchio acustico

Chi non sente bene, rinuncia alla gioia in molte situazioni: diviene quasi impossibile partecipare a dei concerti, i discorsi (soprattutto con più persone) sono difficili e anche una serata in compagnia davanti alla televisione diventa faticosa. Poiché chiedere in continuazione è fastidioso, molte persone che soffrono di ipoacusia si ritirano sempre di più dalle situazioni sociali e, nel peggiore dei casi, si isolano completamente. Cifre spaventose mostrano che l’ipoacusia è ancora un tabù: in Svizzera, solo una persona su dieci che soffre di ipoacusia viene assistita adeguatamente. Questa situazione non è solo fatale per la qualità della vita della persona colpita, ma è anche problematica dal punto di vista medico: più a lungo la scelta di un apparecchio acustico adatto viene rimandata, più dispendioso diventa il compensamento della perdita uditiva. I tronchi nervosi responsabili dell’udito possono dimenticarsi di esso quasi completamente: si comportano come se non avessero niente da fare.

Una ragione dell’incertezza di molte persone è un’idea distorta dell’apparecchio acustico. Molti hanno ancora in mente i grossi e inefficaci apparecchi degli anni ’60. Oggi ci sono invece molti micro apparecchi acustici che si nascondono quasi del tutto dentro o dietro l’orecchio. In generale si distinguono tre tipi di apparecchio:

  • Apparecchi acustici retroauricolari (BTE): come dice il nome stesso, questi apparecchi vengono indossati dietro all’orecchio. I modelli BTE più piccoli sono poco più grandi di un chicco di caffè. Nell’ambito degli apparecchi retroauricolari si distingue tra l’apparecchio BTE classico e i modelli con ricevitore nell’orecchio (RiC). Nel secondo caso il ricevitore è collocato direttamente davanti al timpano, mentre nei normali apparecchi BTE si trova sull’apparecchio stesso.
  • Apparecchi acustici endoauricolari (ITE): in questo caso l’intero micro apparecchio è collocato all’interno del condotto uditivo. Nonostante ciò, chi sceglie un apparecchio ITE non deve rinunciare a funzionalità tecniche, poiché anche gli apparecchi più piccoli sono dotati di molte funzionalità.
  • Apparecchi acustici pretimpanici (CIC): questi micro apparecchi vengono introdotti in profondità nel condotto uditivo e perciò sono quasi del tutto invisibili dall’esterno. La maggior parte è dotata di un filo che permette di estrarre l’apparecchio dall’orecchio. Date le loro piccole dimensioni, gli apparecchi CIC sono adatti solo a ipoacusie di grado lieve.

Vantaggi di un micro apparecchio acustico

Il vantaggio più importante di un micro apparecchio acustico può stare nel palmo di una mano: questi apparecchi migliorano la capacità uditiva del paziente e sono allo stesso tempo quasi impossibili da vedere. Per molti pazienti questo è un fattore molto importante, perché non vogliono che tutti sappiano delle loro difficoltà uditive. Inoltre i micro apparecchi acustici sono particolarmente apprezzati dai pazienti giovani.

In aggiunta, un micro apparecchio acustico viene a malapena percepito come corpo estraneo dallo stesso paziente. È decisamente più piccolo da portare rispetto ai grossi e poco pratici sistemi acustici dei decenni precedenti. Per di più, i piccoli apparecchi ITE o CIC sono particolarmente comodi da indossare, anche per chi porta gli occhiali, perché i due oggetti non si intralciano tra di loro.

Svantaggi di un micro apparecchio acustico

In generale, più l’apparecchio è piccolo, meno spazio c’è a disposizione per funzionalità tecniche e batteria. Per questo motivo gli apparecchi acustici più piccoli spesso hanno un’autonomia minore e sono adatti solo in caso di ipoacusia lieve o moderata. Inoltre con un apparecchio piccolo si può verificare il cosiddetto effetto tappo (effetto occlusivo). La presenza dell’apparecchio rende più difficile l’aerazione dell’orecchio, cosa che può peggiorare la qualità del suono e rendere più scomodo il suo utilizzo. Inoltre, a causa dell’effetto occlusivo, chi indossa un apparecchio acustico di questo tipo, percepisce la propria voce e i suoni del proprio corpo, come la masticazione, in maniera sgradevolmente più forte. Infine, una produzione abbondante di sudore e cerume può causare piccoli danni all’apparecchio, che rendono necessarie delle riparazioni.

Target dei micro apparecchi acustici

I micro apparecchi acustici sono adatti soprattutto per chi dà grande importanza alla discrezione del sistema acustico. In particolare adolescenti e persone attente alla moda sono restii a indossare un apparecchio acustico chiaramente visibile. Per loro, i micro apparecchi acustici sono l’ideale per migliorare la qualità della vita. Per stabilire se avete bisogno di un apparecchio endoauricolare o pretimpanico, potete chiedere un consulto al vostro audiologo.

Test dell’udito gratuito e prova gratis di un micro apparecchio acustico

Dal vostro audiologo potete provare i moderni micro sistemi acustici gratuitamente e completamente senza impegno. Il tutto avviene in maniera facile e confortevole: prenotate un appuntamento presso l’audiologo più vicino, telefonicamente o tramite il modulo di contatto. L’audiologo effettua un test dell’udito professionale e vi offre un sistema acustico che si adatta perfettamente al vostro profilo. Potrete provare questo apparecchio per un breve periodo comodamente a casa e metterlo alla prova nella vita di tutti i giorni. Tutto questo gratuitamente e completamente senza impegno. Se dopo il periodo di prova volete tenere l’apparecchio, il vostro audiologo vi aiuterà con le formalità dell’assicurazione. Di solito quest’ultima si assume una parte dei costi per l’apparecchio acustico.

Se a volte fate fatica a comprendere il vostro interlocutore, se non sentite gli uccelli cinguettare o i grilli frinire, è bene non sottovalutare questi segnali. Un test professionale dell’udito fornisce già un valido aiuto per riscontrare eventuali problemi.

Fissate oggi stesso un appuntamento in un centro specializzato Amplifon per un test professionale gratuito dell’udito.

Prenotare un appuntamento

I moderni micro apparecchi acustici sono quasi invisibili
Artikel bewerten