Consulenza personale gratuita

Prenotare un appuntamento

Lunedì – venerdì: 08:00 – 20:00

Ipoacusia

Ipoacusia/perdita uditiva: riconoscere e curare i problemi d’udito

La perdita uditiva (definita “ipoacusia” nel linguaggio tecnico) è, secondo l’opinione di molti, un problema che insorge esclusivamente in età senile. In realtà, ne sono colpite persone di ogni fascia d’età. Quindi, quanto prima viene individuata una diminuzione della capacità uditiva, tanto meglio si può affrontare questo problema.

Che cos’è l’ipoacusia (o perdita uditiva)?

Nella maggior parte dei casi, i problemi con l’udito non compaiono solo con l’età; soprattutto i bambini, infatti, possono essere interessati da una diminuzione della capacità uditiva. E il problema è ancora più diffuso: in Svizzera, un adulto su dieci riconosce di essere colpito da ipoacusia. A questi si aggiungono coloro che non hanno ancora notato la propria perdita uditiva. Inoltre, giovani e bambini non vengono presi in considerazione in sondaggi di questo genere, per cui il numero di individui colpiti da ipoacusia potrebbe essere ancora più alto.

Un’ipoacusia (perdita uditiva) può manifestarsi con diversi gradi d’intensità: essa può spaziare da un disturbo lieve, poco fastidioso, fino a una perdita completa dell’udito. Anche le forme possono essere diverse: nella maggior parte dei casi (circa l’85% di coloro colpiti da ipoacusia) manca la comprensione del linguaggio parlato. Nei casi di un cosiddetto danno sensoriale, le conversazioni e i rumori vengono percepiti a un volume normale, ma vengono compresi con difficoltà, soprattutto quando si tratta di rumori di fondo. Una perdita uditiva nei toni gravi (chiamata anche ipoacusia percettiva in linguaggio tecnico) si manifesta, invece, più di rado. In questi casi, i rumori e le conversazioni vengono percepiti come troppo deboli, e quindi vengono compresi con difficoltà. In rari casi possono manifestarsi entrambe le forme contemporaneamente.

Quali sono le cause dell’ipoacusia (perdita uditiva)?

Le cause di un’ipoacusia possono essere molteplici. Alcune forme si manifestano solo in maniera temporanea, altre conducono a problemi permanenti. Per esempio, un’ipoacusia acuta, cioè che insorge all’improvviso, può derivare dalle seguenti cause:

  • Presenza di acqua nel condotto uditivo
  • Un’ostruzione della tromba d’Eustachio, per esempio a causa di un raffreddore
  • Infiammazione dell’orecchio medio
  • Una lesione alla membrana timpanica
  • Presenza di corpi estranei nell’orecchio, ad esempio un tappo di cerume
  • Infiammazioni e gonfiori nel condotto uditivo
  • Un’interruzione degli ossicini a causa di una frattura cranica o di una lesione dell’orecchio medio
  • Sordità improvvisa
  • Malattie infettive come morbillo, scarlattina o meningite
  • Forti situazioni di stress
  • Effetti collaterali di particolari farmaci
  • Intossicazioni

L’ipoacusia cronica può essere causata, tra le altre cose, dai seguenti fattori:

  • Irritazioni o infiammazioni, che causano il restringimento del condotto uditivo
  • Malformazioni congenite dell’organo uditivo
  • Esposizione a rumori troppo forti
  • Malattie del nervo uditivo
  • Disturbi nella spina cervicale
  • Malattie del metabolismo come il diabete
  • Malattie epatiche, renali o tiroidee

Inoltre l’ipoacusia compare anche in relazione all’età.

Come posso prevenire l’ipoacusia (perdita uditiva)?

Non per tutte le cause di un’ipoacusia esistono misure preventive. Tuttavia ci sono alcuni accorgimenti importanti per far sì che possiate sentire bene a lungo. Innanzitutto è importante consultare uno specialista di fronte ai primi sospetti di un’ipoacusia. Lo specialista può determinare, attraverso dei test, se sussiste un caso di ipoacusia, e di quale tipo. Inoltre, può consigliarvi in maniera completa ed eventualmente indicare le adeguate possibilità di trattamento. Tuttavia è vostro compito prendervi cura del vostro udito nella vita di tutti i giorni, in modo che non venga eccessivamente affaticato o addirittura danneggiato.

Proteggete le vostre orecchie dal rumore!

Prestate attenzione a non essere esposti a rumore eccessivo in casa, sul posto di lavoro o nel tempo libero. In caso di forti rumori indossate una protezione per le orecchie, per esempio durante dei concerti o in discoteca, ma anche in caso di lavori in prossimità di macchinari rumorosi.

Pulite le vostre orecchie in maniera corretta!

Una buona igiene dell’orecchio può prevenire la formazione di tappi di cerume. Innanzitutto, per la pulizia dell’orecchio, dovreste utilizzare solo acqua calda. In generale è sconsigliabile l’uso di bastoncini di ovatta. Infatti, con l’uso del bastoncino d’ovatta da un lato si preme solamente sul tappo di cerume, invece di rimuoverlo. Dall’altro, si può anche danneggiare la membrana del timpano.

Riducete lo stress!

Lo stress può comportare l’insorgere di problemi d’udito. Perciò fate in modo di concedervi delle pause regolari e di rilassarvi.

Che cosa posso fare contro l’ipoacusia (perdita uditiva)?

Come per altri problemi di salute, anche nei casi di ipoacusia esiste una regola fondamentale: quanto prima il problema viene individuato, tanto più leggero sarà il trattamento e quindi maggiori saranno le possibilità di una guarigione parziale o completa. Il trattamento di un’ipoacusia dipende principalmente dalle sue cause. Ad esempio, un tappo di cerume può essere facilmente rimosso, un’infiammazione dell’orecchio deve essere trattata con delle medicine, un’ostruzione della tromba d’Eustachio si può trattare con uno spray nasale o si risolve da sola. Altre cause invece non sono così facili da combattere; in alcuni casi l’udito è danneggiato in maniera permanente. Si può allora ricorrere a un apparecchio acustico, che generalmente migliora in maniera considerevole la capacità uditiva. Ovviamente un apparecchio acustico non elimina una perdita uditiva, ma la compensa quel tanto da rendere possibile un udito quasi senza problemi. I moderni sistemi acustici sono infatti così piccoli e leggeri che risultano quasi invisibili dall’esterno. Il tipo di apparecchio acustico più adatto a voi dipende principalmente dalle cause, dalla portata e dall’esatta forma della vostra ipoacusia. Uno specialista vi può quindi aiutare a trovare l’apparecchio adatto in base al vostro tipo di ipoacusia.

Ipoacusia
3 - 2 Rating[s]